Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Alla presenza del Dirigente Scolastico, prof.ssa Lucia Scarcelli, del sindaco, dott. Ninni Gemmato, del vicesindaco con delega alla cultura, Avv. Marina Cagnetta e dell'assessore dott. Paolo Malerba, e degli immancabili genitori, nonni e amici, il 14 giugno u.s. gli alunni della Sez. "D" del plesso della Scuola dell'Infanzia "p. Michele Catalano" del 1° CD "don P. Pappagallo" sono stati i protagonisti dell’animazione creativa, festa di fine anno dal titolo "Uso, Riciclo, Creo".

Le loro inss. Giovanna de Manna e Teresa Tempesta hanno progettato un itinerario educativo-didattico scaturito proprio dall’innata curiosità dei piccoli verso l’ambiente circostante e che li spinge naturalmente a continue scoperte ed esplorazioni, sollecitando e suscitando in loro la creatività̀ e la capacità di progettare e inventare nuove forme.

Una manifestazione che ha riassunto un percorso trasversale didattico-pedagogico all'uso consapevole di materiali con cui quotidianamente entriamo in contatto.

Una progettazione cre-attiva e manipolativa di materiali poveri e alternativi che hanno preso nuova forma e vita, reinventati, dalle e nelle mani abili e preziose dei bambini e delle bambine impegnati nella ideazione e costruzione di oggetti e abiti confezionati con materiali di riciclo.

Un'opportunità educativa che ha permesso loro di "imparare ad imparare" un atteggiamento di responsabilità̀, di rispetto e di salvaguardia del creato e dell’ambiente circostante rendendoli consapevoli del valore del recupero e del riciclo: "nulla si butta ... tutto si trasforma!"

Il compimento del progetto nella festa di fine anno scolastico ha incoraggiato i bambini a processi e iterazioni comunicative inedite, permettendo loro di intuire, e poi comprendere, lo stretto legame tra uomo e ambiente.

La preparazione alla manifestazione finale ha permesso loro di incontrarsi permettendo così lo scambio e la collaborazione tra il mondo dell'educazione, la scuola e la cultura ambientale attraverso un modo innovativo di vivere significati e prassi per garantire una vita buona in una convivenza equilibrata.  

Un percorso di insegnamento - apprendimento che ha fatto cogliere ai bambini la ragione delle regole: c'è una regola per tutto, anche per il riciclo che è possibile a partire dalla raccolta differenziata. La presenza a casa e a scuola dei mastelli, rappresenta l'opportunità reale che il riciclo recupera, consente di non sciupare e diventa fonte creativa ed espressiva.

 

In questo affascinante percorso dell' "Uso, Riciclo, Creo" i piccoli della Sez. "D" del plesso della Scuola dell'Infanzia "p. M. Catalano" hanno vissuto momenti creativi vivaci e divertenti e col gioco del "far finta..." sono diventati  ora piccoli grandi stilisti di abiti, ora esperti e abili designer di complementi di arredo: fioriere, lampadari, abat jour, ... vere e proprie opere del Ricicl_ARTE!

Un'esperienza unica e dinamica che ha permesso, attraverso esperienze ludiche e creative, di fare educazione ambientale per formare, sin d'ora, i piccoli a essere cittadini che si prendono cura, proteggono e custodiscono il territorio in cui si vive e, ancor di più, di quella piccola grande casa che è il Mondo!

 

Riportiamo qui alcune impressioni ‘a caldo’ ... Due chiacchiere in compagnia dei protagonisti: i bambini e i genitori della Sez. "D" che ci salutano con una filastrocca.

 
LA MIA IMPRONTA SU UN FOGLIO
La mia impronta su un foglio
La vostra nel cuore,
Ricordo di giorni, sorrisi e colore.
Un di in settembre tutto è iniziato,
Nella "D" frastornato, incuriosito e spaesato.
È qui che ho scoperto il mondo incantato
in cui pochi anni fa son capitato.
Ho imparato le regole, l'autonomia, a mangiare da solo e in compagnia.
Dal macellaio alla latteria,
dal fruttivendolo alla pescheria,
incuriosito ho osservato
e qualcosina ho anche assaggiato.
E poi la poesia di quel minestrone,
il rifiuto, il coraggio, l'odore, il sapore.

....nemmeno la mamma poteva pensare
che proprio all'asilo lo potevo mangiare!
L'ho scritto in rima per sdrammatizzare,
ma è una vera tristezza dovervi lasciare,
la mia impronta è imprecisa, ma in tutta fierezza posso dire anche io che la scuola mi aspetta.
Grazie maestre per la dedizione e la pazienza,
per l'abilità e la competenza,
è stata davvero una bella impresa
infinite grazie Gianna e Teresa.

 

Ancora la voce dei genitori...
"… la fantasia dei piccoli è pronta per sfilare! Il prêt-à-porter si veste d’incanto.
Non siamo a Milano e nemmeno a Parigi, ma in una ormai poco rinomata città dei fiori, sboccia il profumo della creatività, dell’inventiva, della fantasia e della genialitàdi due insegnanti, Giovanna e Teresa, della Scuola dell’Infanzia “P. M. Catalano”.
Uno spettacolo unico nel suo genere, gaio e colorato. Una sfilata speciale di moda!
L’educazione ed il rispetto dell’ambiente, la sensibilizzazione, il gioco dei materiali ed il loro riutilizzo, uniti alla curiosa partecipazione dei bambini/modelli ha creato un mix perfetto che ha rapito genitori, nonni e partecipanti alla sfilata di fine anno scolastico della sez. D.
Avanzi di stoffa, carta di giornale, piatti e posate di plastica, tappi di bottiglia, bottoni colorati e tanto altro materiale sono stati così trasformati in abiti ed accessori originali.
I bambini hanno vissuto con curiosità l’esperienza del riciclaggio ed hanno compreso che nei materiali di scarto si nascondono beni preziosi, per cui nulla va buttato, tutto può essere riutilizzato.
I piccoli hanno così imparato ad educare il loro sguardo a guardarli in maniera originale, esprimendo al meglio la loro creatività.
Ciò che resta è una trovata originale e divertente, un ricordo ambizioso e tenero sulle note della musica “ La vita è bella”  … merito delle insegnanti, dei bambini in cui è stato coltivato e nutrito il potenziale cognitivo e creativo e dei genitori che con entusiasmo e partecipazione hanno coadiuvato la buona riuscita del progetto."

 

Così il Sindaco, il dott. Ninni Gemmato: "Una giornata bellissima in cui i bimbi ci hanno dato una grande lezione di ecologia e anche di sano divertimento.

Vedere i bambini così piccoli indossare, sorridenti e disinvolti, gli abiti risultanti da materiale riciclato, oltre che essere stato un bello spettacolo di spirito, ha mostrato, in maniera evidente, il grande lavoro e l’impegno delle insegnanti che hanno elaborato un’idea così originale.

A loro, preside e docenti che hanno il compito di insegnare ai bimbi le prime conoscenze e nozioni che gli saranno utili per affrontare la vita, il primo ‘grazie’ per la dedizione e lo spirito di sacrificio con cui hanno affrontato un altro anno di un lavoro così delicato e così impegnativo.

Ai genitori e alle famiglie, il secondo fondamentale ‘grazie’ per essere, il primo esempio d’amore e nucleo alla base dell’intera società civile in cui i bimbi imparano le regole del rispetto dell’altro e della convivenza.

Tutti noi adulti dovremmo tenere a mente una cosa, ovvero che l’educazione a temi pur delicati come il rispetto dell’Ambiente, se inculcata sin dalla tenerissima età con gli strumenti della fantasia e del gioco, è una risorsa importantissima per formare adulti del domani che siano consapevoli e rispettosi.

Al ‘Michele Catalano’, abbiamo avuto la fortuna di incontrare genitori e insegnanti che lo hanno ben compreso.

Ma, permettetemi, il ringraziamento più grande va ai nostri piccoli: non solo per la bella manifestazione di cui sono stati protagonisti, ma soprattutto per averci ricordato che da loro, noi ‘grandi’, abbiamo sempre qualcosa da imparare.

Buone vacanze a tutti!

Il Sindaco

Ninni Gemmato"

 

Nell'ambito della manifestazione "SCUOLA IN MOSTRA" è visitabile la mostra allestita di elaborati, lavori, progetti e video degli alunni all'opera.

La mostra è aperta al pubblico dal 21 al 30 giugno 2016 dalle ore 10:00 alle ore 12:00 - dal lun. al ven.- presso il  

1° Circolo Didattico "don P. Pappagallo"

Una scuola aperta al territorio per mostrare e condividere itinerari, esperienze e percorsi formativi svolte nell'a.s. 2015/2016  

L'invito è rivolto a tutti i bambini/e  e alle loro famiglie.

 

 

 
 

Albo on line

albo on line

 

REPOSITORY SCOLASTICO

 
Vai all'inizio della pagina